Il CeNDIC ha presentato al pubblico e alla stampa gli autori e i gruppi teatrali protagonisti della prossima stagione durante la serata-evento che si è tenuta al Teatro dei Conciatori di Roma il 30 ottobre. Nella serata sono stati letti i tre corti più graditi al pubblico nella IIa edizione.

Il Centro Nazionale di Drammaturgia Italiana Contemporanea (CeNDIC) è nato nel gennaio 2012 per promuovere e divulgare la drammaturgia italiana contemporanea. La sua aspirazione è riempire il vuoto istituzionale che si è creato nel nostro Paese negli ultimi anni con una serie di iniziative, volte a ripristinare un rapporto creativo e stimolante fra il pubblico e chi scrive per il teatro. Tutto ciò senza alcun finanziamento ma solo sulla base del lavoro volontario dei soci.
In questo contesto nasce, e si avvia alla IIIa edizione, il progetto sperimentale “10Teatri x 31Autori” - TEATRO IN PROVINCIA, che dà il via alle letture di sei corti teatrali a sera, degli autori aderenti al CeNDIC, per cinque date in ognuno dei dieci teatri  sparsi per l' Italia partecipanti all'iniziativa, secondo la formula già sperimentata negli anni passati.
Con l'organizzazione periodica, a cadenza fissa, di serate di letture di testi teatrali, intendiamo ricreare l’abitudine al teatro e riallacciare un contatto fra il pubblico e gli autori contemporanei. Gli spettatori saranno quindi chiamati ogni sera ad esprimere con il voto la loro preferenza in un ideale scambio di opinioni.
Le letture promosse dal CeNDIC di 31 corti teatrali, affidate agli attori delle compagnie operanti sul territorio, sono strutturate in cinque serate che si terranno a rotazione nei dieci teatri interessati. Così 31 testi saranno letti simultaneamente durante   cinque mesi (tra novembre 2014 e aprile 2015) in più luoghi dislocati sul territorio italiano: dal Veneto alla Romagna, dalla Puglia all'Abruzzo, dall'Umbria al Lazio fino alla Sicilia.
Ogni autore ha lavorato sulla base di dodici temi individuati per l'occasione - il lavoro, l’amore, la coppia, la solitudine, la famiglia, le idee, le passioni, la libertà, la musica, la corruzione, la morte, la religione – e ha quindi scritto per l'occasione una drammaturgia originale e inedita.
Inoltre quest'anno Teatro in Provincia diventa social, tramite una pagina Facebook dedicata alla manifestazione in cui saranno benvenuti anche i commenti del pubblico tramite selfie inseriti assieme ai video delle serate sul canale You Tube del CeNDIC.
Tutto questo per dare un corpo unico a questo progetto, riunendo in una vera e propria rete le diverse realtà culturali che fanno parte dell'iniziativa; e per rendere fruibile al pubblico lo sforzo generoso di tutte le compagnie che come noi credono nella possibilità di fare di particelle scisse e sparse un corpo unico dalla voce udibile.


ELENCO TEATRI  - LOCALITÀ - COMPAGNIE  

1 – RUBANO (Padova)
Auditorium dell'Assunta – Compagnia “LA BETONICA” – Centro Civico Rigoni Stern - Ponte San Nicolò.
1a data 26 ottobre

2 - S.GIOVANNI IN MARIGNANO (Rimini)
Teatro “A. Massari”, Via Serpieri 6 - Compagnia: “TEATRO DEI 5 QUATTRINI”
1a data: 24 febbraio

3 – PERUGIA
Sala Cutu - “TEATRO DI SACCO” P. Giordano Bruno (Via G. Santini, 8 – Perugia)

4 – TREVI (Perugia)
Teatro Clitunno - Compagnia: “FONTEMAGGIORE - Gruppo giovani”

5 – SPELLO (Perugia)
Teatro Subasio- Compagnia “FONTEMAGGIORE - Gruppo giovani”  

6 - CASPERIA (Rieti)
“Piccolo Teatro del Violangelo”, Centro res. “IL QUERCETO”- Compagnia: “COMPAGNIA DEL VIOLANGELO - GRUPPO GIOVANI DI VIOLETTA CHIARINI”

7 - PESCARA
Teatro Florian Espace, Via Valle di Roveto 39- Compagnia: “COMPAGNIA FLORIAN”
1a data 15 ottobre
8 – CHIETI
“Piccolo Teatro dello Scalo” - Associazione IL CANOVACCIO – Via Pescara 205/A – Chieti Scalo

9 – CORATO (Bari)
“TEATRO DELLE MOLLICHE” – Viale Ettore Fieramos – Centro orientamento ed educazione teatrale del Teatro delle Molliche

10 – PALERMO
“TEATRO ALLA GUILLA” – Via Sant’Agata alla Guilla 18, Palermo