Ecco tutte le informazioni sugli esiti della II edizione del Premio Cendic Segesta


GRADUATORIA OPERE VOTATE DAGLI AUTORI CENDIC – GIURIA DELLA PRIMA FASE

SOCI GIURATI 30

SOCI  VOTANTI  EFFETTIVI  25  -   PREFERENZE ASSEGNATE  75

GRUPPO A

1. Bagnato,  opere 2, 11,  29
2. Alberto Bassetti,
3. Bisconti, opere 11, 14, 7
4. Brocco,  opere 14, 30, 12
5. Callipo (scheda giunta a spoglio appena chiuso) opere 1, 14, 29
6. Cattivelli, opere 7, 13, 30
7. Chiarini, opere 8, 11, 14
8. Compatangelo,  opere 11, 7 , 3
9. Consoli, opere 10, 2, 3
10. Armando De Ceccon
11. Di Clemente opere 10, 11, 12
12. Domenicaccio,  opere 1, 8, 10
13. Galli  opere 7, 11,  13
14. Loffarelli,  opere 8, 1, 30
15. Longoni, opere 11, 7, 3

GRUPPO  B

16. Lunari  opere 20, 17, 21
17. Manfridi,  opere 26, 19,  17
18. Masciopinto, opere 26, 18, 21
19. Luisa Mariani, opere  19, 20,  26
20. Masetti Zannini,  26, 17, 32
21. Monaco, opere  19, 25, 18
22. Paganini, opere  26, 18,  20
23. Pernich,  opere 19, 17, 32
24. Gianfranco Perriera
25. Puppa  opere 19, 20, 18
26. Rossi   opere 32, 20, 18
27. Trigona, opere 18, 19,  24
28. Venturini, opere  19, 21, 32
29. Villa  opere 26, 25, 18
30. Lina Maria Ugolini

Opere Gruppo A

1) Lina
2) C’era una volta a Delfi
3) Sette – su una spiaggia del Mediterraneo
7) Elena, tu sei Pandora
8) I mangiatori dei fiori del loto
9)  Mafiagmennon
10) L’ombelico nella scatola
11) Sulla Soglia
12) Dittico delle bestie
13) L’ultima notte
14) Solo le cicogne lo sanno
29) Piramo e Tisbe
30) Omero Scomposto

Opere Gruppo  B

15)  La grande festa d’amore
16)  L’Aquilone
17) Tin HinanRegina del deserto. Profuga
18) Figlie d’Efgitto, ovvero Le Supplici
19) In mare aperto
20) Pandora, la prima donna
21) Ulisse, ovvero dell’inconsistenza
23)  Icaro
24) Nausicaa
25) Come Edipo e Giocasta
26) Il teatro di sabbia
28) Pasifae
32) Stallo
    
Le opere 4,5,6, 22  sono state eliminate per il mancato rispetto della regola sull’anonimato. L’opera 27 è stata eliminata per non essere inedita. L’opera 31 è stata eliminata per mancato rispetto dell’anonimato e perché in dialetto.

Testi finalisti risultanti dalla selezione dei soci CeNDIC

Sulla soglia, opera  n. 11 -  voti 7
Figlie d'Egitto, ovvero Le Supplici, opera  n. 18 -  voti 7
In mare aperto, opera  n. 19 -  voti 7
Il teatro di sabbia, opera  n. 26 - voti 6
Elena, tu sei Pandora, opera   n. 7 - voti 5
Pandora, la prima donna, opera  n. 20 – voti 5

Maria Letizia Compatangelo                       Presidente della Giuria
 
12 Agosto 2016

PREMIO CENDIC SEGESTA 2016

GIURIA DELLA SECONDA FASE:

Veronica Cruciani
Carmelo Grassi
Marcantonio Lucidi
Manuela Mandracchia
Orazio Torrisi

VERBALE CLASSIFICA DELLA GIURIA TECNICA

29 Agosto 2016 Roma Studio Notaio Maria Borsellino D'Angelo

Premio Cendic Segesta 2016 Ii Edizione

I componenti della Giuria tecnica Veronica Cruciani, Carmelo Grassi, Marcantonio Lucidi, Manuela Mandracchia e Orazio Torrisi hanno ricevuto i sei testi finalisti, inviati loro il 12 agosto u.s.  in forma anonima e senza  indicazione della classifica risultante dai voti della giuria dei drammaturghi Cendic:
n. 7 "Elena, tu sei Pandora"
n. 11 "Sulla soglia"
n. 18 "Figlie d'Egitto, ovvero Le Supplici"
n. 19 "In mare aperto"
n. 20 "Pandora, la prima donna"
n. 26 "Il teatro di sabbia"

La giuria tecnica di è espressa con le seguenti votazioni:

Veronica Cruciani : primo posto opera 18 "Figlie d'Egitto ovvero Le Supplici"
                                secondo posto opera 7 "Elena, tu sei Pandora"
                                al terzo posto pari merito le opere 11, 19, 20 e 26,

Manuela Mandracchia :   primo posto opera 18 "Figlie d'Egitto ovvero Le Supplici"
                                        secondo posto opera 7 "Elena, tu sei Pandora"
                                        terzo posto opera 19 "In mare aperto"
                                        quarto posto opera 11 "Sulla soglia"
                                        quinto posto opera 20 "Pandora, la prima donna"
                                        sesto posto opera 26 "Il teatro di sabbia"

Marcantonio Lucidi :   primo posto opera 18 "Figlie d'Egitto ovvero Le Supplici"
                                    secondo posto opera 7 "Elena, tu sei Pandora"
                                    le altre quattro opere terze classificate pari merito

Carmelo Grassi :             primo posto opera opera 19 "In mare aperto"
                                        secondo posto opera 7 "Elena, tu sei Pandora"
                                        terzo posto opera 20 "Pandora, la prima donna"
                                        quarto posto 18 "Figlie d'Egitto ovvero Le Supplici"
                                        quinto posto opera 11 "Sulla soglia"                                        
                                        sesto posto opera 26 "Il teatro di sabbia"

Orazio Torrisi :  primo posto opera opera 20 "Pandora, la prima donna"
                                        secondo posto opera 26 "Il teatro di sabbia"
                                        terzo posto opera 19 "In mare aperto"
                                        quarto posto 18 "Figlie d'Egitto ovvero Le Supplici"
                                        quinto posto opera 11 "Sulla soglia"                                        
                                        sesto posto opera 7 "Elena, tu sei Pandora"

Risulta quindi prima classificata con tre primi posti su cinque e pertanto vincitrice del Premio Cendic Segesta 2016 l'opera 18, "Figlie d'Egitto ovvero Le Supplici".

A questo punto il notaio Matia Borsellino D'Angelo procede all'apertura delle schede autori corrispondenti ai numeri delle opere finaliste, come da verbale redatto in data odierna dal notaio Maria Borsellino D'Angelo di Roma, al quale si rimanda per la conoscenza dei nomi degli autori e per tutto lo svolgimento del Premio.

La Presidente del Cendic
Maria Letizia Compatangelo

Vedi il verbale del Notaio

TESTO VINCITORE DEL PREMIO CENDIC SEGESTA  2016

FIGLIE D’EGITTO, ovvero LE SUPPLICI

di

SOFIA BOLOGNINI

MOTIVAZIONE

Figlie d'Egitto, ovvero Le Supplici, di Sofia Bolognini, è un testo compatto, organicamente strutturato, appoggiato su modelli drammaturgici focalizzati sul gender, che riesce, seppur attraverso una struttura formale e ritmica per così dire classica, a reinterpretare il mito senza perdere la forza originaria dei grandi tragici e a proporre temi contemporanei quali il conflitto tra Oriente e Occidente, il corpo della donna come luogo di guerra e sopraffazione e il confronto/scontro tra due tipi contrapposti di potere.
Un’opera nella quale l’antico favolistico e l’allusiva contemporaneità mediatica si amalgamano quasi sempre con equilibrio. Un testo che ben si adatta ad essere rappresentato nel teatro greco di Segesta senza stravolgerne il forte impianto scenografico naturale, puntando sulla parola, sul lavoro degli attori e le relazioni archetipali tra i personaggi.