La Secretaría de Cultura de Jalisco ha pubblicato in Messico il libro Dramaturgia Italiana Contemporánea, che contiene la versione italiana e la traduzione spagnola

dei monologhi di 16 autori del CENDIC, su invito dell’attore e produttore Luis Miguel López  (v. verbale Consiglio 10/09/2015 e seguenti).
A dimostrazione della necessità della istituzionalizzazione nel nostro Paese di un Centro di Drammaturgia Italiana Contemporanea, il CENDIC è stato contattato da Luis Miguel López tramite l’Ambasciata del Messico, come punto di riferimento della drammaturgia italiana.
Edito da Samuel Gómez Luna Cortés nella collana “Colección teatro”, coordinato da Efraín Franco Frías e Luis Miguel López, tradotto da Enrique Vázquez Lozano y Giuseppina Mortola, il volume Dramaturgia Italiana Contemporánea è un’antologia di testi di Aquilino, Enrico Bagnato, Duska Bisconti, Angelo Callipo, Maria Letizia Compatangelo, Maura Del Serra, Gennaro Francione, Luciana Luppi, Guglielmo Masetti Zannini, Patrizia Monaco, Liliana Paganini, Luigi Passarelli, Massimiliano Perrotta, Antonio Sapienza, Flavio Sciolè e Angela Villa, con corredo di fotografie e curriculum degli autori.
Il volume sarà presentato a Roma nel prossimo autunno; per l’occasione saranno presenti l’editore, i curatori, i traduttori e gli attori che interpreteranno due monologhi  tra quelli tradotti.

Dramaturgia Italiana Contemporánea  nasce all’interno di un progetto di scambio di conferenze, pubblicazioni e spettacoli, nell'ambito delle attività CENDIC per la promozione della drammaturgia italiana in patria e all’estero e degli interessi dell’Istituto di Ricerche Estetiche dell’Università di Guadalajara. Primi passi di questo percorso sono state le  due conferenze organizzate dal CENDIC presso la Casa delle Traduzioni di Biblioteche di Roma, il 5 novembre 2015 e il 29 settembre 2016, con il patrocinio dell’Ambasciata del Messico in Italia. Tenute dall’autore e docente dell’Università di Guadalajara Efraín Franco Frías e dalla Professoressa Maria Elizabeth Hernández Sanchez, hanno illustrato il panorama del teatro e della  drammaturgia contemporanea in Messico - tra tradizione e innovazione, circuito ufficiale e teatro di ricerca - con particolare riferimento al rapporto con la drammaturgia italiana e alle influenze del teatro europeo.

Questa pubblicazione rappresenta dunque un passo molto importante del percorso di collaborazione culturale tra i drammaturghidei due Paesi, i cui successivi appuntamenti dovrebbero essere la pubblicazione in italiano di un’antologia di testi messicani e la realizzazione di una “Settimana della drammaturgia italiana” in Messico e di una “Settimana della drammaturgia messicana” in Italia.  
Ci auguriamo vivamente che l’uscita di questo volume possa costituire uno stimolo efficace per le Istituzioni, le Università e le case editrici italiane, affinché anch’esse promuovano il progetto di scambio di conferenze, pubblicazioni e spettacoli tra Italia e Messico, iniziato dal CENDIC - senza alcun finanziamento - e supportato per adesso, unilateralmente,  solo dalle Istituzioni messicane, che invece promuovono con convinzione la propria cultura e la drammaturgia messicana contemporanea.

http://www.milenio.com/cultura/dramaturgia_italiana_contemporanea-teatro_italia-cultura_jalisco-milenio_noticias_0_940106027.html